Sede Regionale
VIA MASSARA 22, 88100 CATANZARO
Sede Regionale
Via Massara 22, 88100 Catanzaro
Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti che ci aiutano a fornire i nostri servizi, clicca su +Info per saperne di più o negare il consenso Continuando sul sito o premendo su OK presti il consenso all’uso di tutti i cookie
Qui Calabria >> Federconsumatori Calabria elegge il nuovo Presidente regionale.
Al termine dei lavori del 3° Congresso regionale concluso a Vibo Valentia nella giornata dell'11 maggio u.s. dal Vice Presidente Nazionale Sergio Veroli, il Comitato Direttivo ha eletto all'unanimità quale nuovo Presidente di Federconsumatori Calabria Mimma Iannello, già segretaria regionale della CGIL.
 
Nel corso del dibattito congressuale, aperto dalla relazione della Presidente uscente Cinzia Mosella a cui sono andati i ringraziamenti per il proficuo lavoro svolto insieme a quello dei Presidenti provinciali neoeletti, sono stati posti a base dell'iniziativa prossima, le emergenze sociali più acute della Calabria.
 
Povertà, disservizi pubblici, pressione tributaria, frodi, aggressività del mercato, morosita', indebitamenti bancari, sfratti, pignoramenti, ipoteche, trasporti, legalità,  sono stati i termini ricorrenti del dibattito che ha interpretato la condizione di tante  famiglie calabresi  impoverite dalla perdita di potere di acquisto di redditi e pensioni, dalla mancanza di lavoro, dalla carenza e dalla bassa qualità dei servizi pubblici, a partire dalla sanità.
 
Un disagio che per la neo Presidente Mimma Iannello necessita di politiche nazionali e regionali capaci di rilanciare gli investimenti, la crescita, il lavoro ed i consumi  contrastando così le diseguaglianze e gli squilibri sociali che allontanano la Calabria dal resto del Paese a da modelli di consumo socialmente, economicamente ed ambientalmente sostenibili.
 
Al vice Presidente della G.R. Vincenzo Ciconte la Presidente Iannello ha consegnato la richiesta di apertura di un confronto allargato sulla programmazione comunitaria partendo dalla dotazione di una Legge Regionale sul Consumo e da un Patto antievasione che individui linee e criteri uniformi per regolare le politiche dei servizi  locali a fronte delle vessazioni che subiscono i cittadini virtuosi  per i continui aumenti e  per la loro  pessima gestione.
 
Insieme a queste priorita' e cogliendo la presenza al Congresso della dirigenza regionale di Trenitalia, e' stato inoltre posto all'Ass.re Ciconte l'impegno per arrestare l'isolamento della Calabria (Alta Velocità, Piano Regionale Trasporti, nuovi Contratti di Servizio) acuito dall'interruzione del tratto calabrese a nord della A3, dalla soppressione continua di treni a lunga percorrenza e dalla pessima condizione del sistema viario e ferroviario. 
 
Il dibattito congressuale, che ha registrato una ricca partecipazione e la presenza del Segretario Generale della CGIL Calabria Michele Gravano, ha condiviso inoltre la necessità di un rafforzamento della rete provinciale di Federconsumatori per consolidare l'azione di assistenza e consulenza legale a favore di consumatori e utenti sui vari temi del diritto consumeristico.
 
Maggio 2015