Sede Regionale
VIA MASSARA 22, 88100 CATANZARO
Sede Regionale
Via Massara 22, 88100 Catanzaro
Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti che ci aiutano a fornire i nostri servizi, clicca su +Info per saperne di più o negare il consenso Continuando sul sito o premendo su OK presti il consenso all’uso di tutti i cookie
Qui Calabria >> NELLA TERRA DEGLI AGRUMI DIFFICILE TROVARE QUELLI CALABRESI NELLA GRANDE DISTRIBUZIONE
#LIMONI MADE IN SUD AFRICA, TURCHIA E ARGENTINA NELLA REGIONE DEGLI AGRUMI.
Ed anche con la buccia non edibile ed a prezzi poco convenienti in rapporto alla loro qualità.
I prodotti esteri che arrivano sugli scaffali calabresi sono il risvolto di un'economia sempre più globale che contamina gusti, mode e prezzi.
L'effetto per i consumatori non è l'acquisto di prodotti fuori stagione ed a prezzi convenienti, ma la dittatura degli scaffali imposta dalla grande distribuzione dove prevale la vendita di prodotti la cui provenienza allontana sempre più il nostro made in Italy.
Difatti, è sempre più difficile trovare nella rete della grande distribuzione regionale agrumi prodotti in Calabria. In particolare arance e limoni. Ma anche altri prodotti.
Eppure, sappiamo quanto gli agrumi, le arance, i mandarini, i limoni, il cedro, il bergamotto siano eccellenze pregiate della nostra produzione agricola in taluni casi mandata al macero o lasciata marcire sulle piante perchè pagata a basso costo ai piccoli produttori.
Sappiamo anche quanto nella filiera agricola si annidino fenomeni da contrastare come lo sfruttamento della manodopera, le agromafie, l'uso improprio di sostegni comunitari.
Federconsumatori Calabria, nel proseguire nella denuncia di tali fenomeni e di scelte commerciali che danneggiano le eccellenze agricole regionali ed il buon lavoro, chiederà alla catena della grande distribuzione della Calabria ed alle Associazioni di categoria, di assicurare nei vari canali della vendita i prodotti agricoli regionali, freschi o trasformati, divenuti in molte aree introvabili.
Intanto, ai consumatori diciamo di non rinunciare alle tipicità agricole calabresi.
I buoni agrumi della nostra terra, quelli profumati, da consumare con l'intera buccia e da gustare sino all'ultimo spicchio, compriamoli a km zero direttamente dai produttori, nei piccoli negozi o nei mercati rionali dov'è ancora possibile unire qualità del prodotto a equità del prezzo e tutela dei prodotti locali.